OWSS è una società ufficialmente affiliata alla SASS
 
 
lo spirito del gioco
"The spirit of the game", così dicono i nuovi cowboy americani...
Continua
 
owss
 
la scelta dell'alias
Il CAS non è da intendersi come una competizione di precisione...
Continua
 
owss
 
le armi permesse
Nelle gare OWSS sono ammessi revolver a singola azione, fucili o carabine a leva , fucili giustapposti, fucili a pompa di disegno anteriore al 1899....
Continua
 
owss
 
l'abbigliamento
L'OWSS dà molto rilievo ai costumi perché danno valore aggiunto alle gare, creano un'atmosfera informale...
Continua
 
owss
 
le cowgirls
L'OWSS dà estrema importanza alla presenza femminile...
Continua
 
owss
 
 
 
HTML 4.01 valido! CSS valido!
 

CONVENTION 2007

IL FOTO RACCONTO

Qui puoi scaricare il Testo integrale del Discorso tenuto dal Presidente OWSS-SASS ITALY  Marte Zanette

  

 
 
 
.

Alameda Slim

 

Convention 2007 OWSS - SASS Italy
Di Marco Giardini AKA Mark The Hotspur

 

A fine anno è prassi comune fermarsi un attimo, volgere lo sguardo indietro, e fare il punto su quanto si lascia alle spalle. Ed è per questo che la OWSS – SASS Italy s’è data un luogo, Marina di Grosseto, ed un giorno, Sabato 24 Novembre scorso, al fine di riunire tutti gli associati nella ormai tradizionale Convention di fine anno. Tutti (o quasi) rigorosamente in costume!

Ed è stata festa, una volta di più.

Festa iniziata con un aperitivo, offerto da Armi Sport e FAP F.lli Pietta, sponsor storici della associazione, durante il quale il presidente Marte “MarTex” Zanette ha tenuto il suo discorso per ricordare i tanti successi raggiunti e le tante imprese coronate da successo che hanno impegnato l’associazione.

Primo fra tutti il grandioso successo dell’Europeo di Tiro Western, il Days Of Truth, organizzato tra mille difficoltà a causa dalla ostile diffidenza di alcune nazioni coinvolte. Ma, sarà che noi italiani siamo dispettosi, e, sfidati,  riusciamo a dare il 120 %, fatto sta che i risultati del nostro impegno hanno stupito perfino noi stessi.

Come non ricordare il Match Director, Arizona Tom, quando diceva che mai aveva lavorato con un team tanto affiatato ed efficace? O il presidente della SASS, Boyd Davis, che non si faceva certo scrupolo di riconoscere come il nostro evento fosse stato superiore alle più rosee aspettative, paragonabile soltanto a quello che, con ben altra esperienza e ben altri mezzi riescono a fare negli USA.

Ma il 2007 non è stato solo DoT, ed il presidente ha ricordato il campionato svolto, parallelamente a quello di Long Range, limitato purtroppo dalla scarsità di poligoni idonei ma che ha mostrato il grande interesse verso questa disciplina.

Veniva poi pubblicamente elogiato e premiato il nostro Riccardo “Sheridan”  Rosso, tiratore di rilievo nel CNDA che gareggia per i colori della OWSS, portandoli spessissimo agli allori . Ricordiamo il suo 3° posto nel campionato 2007 CNDA in Categoria MARIETTE utilizzando un Revolver Pietta ed il suo STREPITOSO 3° posto (pari merito 1° e 2° per differenza di 2 mm su rosata) ai recenti Campionati Europei di Avancarica tenutesi a PArma greggiando in Categoria KUCKEN O (pistola monocolpo originale n.d.r.)

Ancora è stato ricordato l’invio della squadra italiana negli States, per partecipare, grazie all’interessamento degli sponsors, al campionato mondiale, il famoso “End Of Trail”. Un evento importante, che non poco ha contribuito a dare lustro alla nostra associazione.

Ma, dopo i ricordi, è stato il momento della grande novità: in virtù dell’eccellenza mostrata in occasione del DoT la SASS americana ha scelto proprio l’Italia per intraprendere una nuova forma di collaborazione con le associazioni di tiro western fuori dagli Stati Uniti, proponendo alla OWSS di rappresentare a tutti gli effetti la stessa SASS sul territorio italiano.

Accettando questa proposta la OWSS si è trovata quindi ad essere in tutto e per tutto la SASS ufficiale italiana, come emanazione della stessa SASS con il compito di gestire, senza limiti di funzioni, tutto ciò che riguarda il tiro SASS sulla nostra penisola.

Una tale attribuzione, come è evidente, attesta l’enorme fiducia nelle capacità della giovane associazione italiana, ed è assolutamente senza precedenti. Con l’aiuto di tutti la OWSS, da ora in poi SASS Italia - o Italy che dir si voglia - saprà senza dubbio rispondere adeguatamente.

E mentre un’autentica ovazione accoglieva questa notizia, si dava senza indugio inizio al “Costume Contest”, o gara di costumi, simpatica iniziativa intesa a sottolineare una volta di più come l’aspetto ludico sia importante in questo tipo di manifestazioni.

Dopodichè… tutti con le gambe sotto il tavolo!

Durante la cena si sono svolte le premiazioni dei vincitori e dei “piazzati”. Sono stati premiati i vincitori di categoria, della classifica generale, del “Costume Contest”. I premi, tanti, sottolineavano l’importanza della partecipazione e dell’impegno agonistico, che rimane sempre presente e paritario all’aspetto ludico.

Una volta distribuiti tutti i premi ai meritevoli, seguiva la lotteria, autentico evento clou della serata.

Gli sponsors, Pietta e Chiappa in primis, ma ben supportati dagli altri, che con vera gratitudine andiamo a ricordare, e cioè Pedersoli, Uberti, LCM, Emporio del West, Wild Hog, Stil Crin, Armeria Regina di Vittorio Veneto,  ed il presidente “MarTex” a titolo personale, avevano messo in palio tanto di quel ben di dio che nessuno è andato a casa a mani vuote. Ben cinque revolvers 1873 – quattro di Pietta ed uno di Uberti – uno Sharps, un Winchester 1892, una Napoleon Le Page ed un Kentucky a pietra focaia di Armi Sport erano senz’altro i pezzi forti, ma non mancavano cinturoni, kit di pulizia, automodelli, borse porta armi…

La generosità degli sponsors, unitamente a quella dei convenuti, ha permesso quindi di raccogliere un cospicuo gruzzolo, che andrà a servire una delle cause più nobili e gratificanti.

Col ricavato della lotteria, infatti, verranno acquistati degli arredi, indispensabili alla realizzazione di una casa-famiglia per bambini disabili orfani.

La casa-famiglia sarà gestita dalla GE. DI. Onlus, chiunque volesse contribuire a qualunque titolo potrà farlo contattando la SASS Italia, tramite il sito www.OWSS.it o in ogni altro modo.

Riteniamo, in questi giorni duri per chi condivide con noi la passione per le armi, che questo semplice gesto sia emblematico della sensibilità di chi ama le armi non come mezzo per offendere, bensì come sport sano e salutare, o come passione oplologica pura.

Durante la convention è stato inoltre presentato ufficilmente il calendario per il prossimo anno, che vedrà i cowboys italiani impegnati in un campionato di quattro gare, più moltissimi collaterali volti a diffondere lo spirito ed il piacere di questo gioco, oltre all’appuntamento col campionato europeo che si svolgerà in Slovacchia, per partecipare al quale la SASS Italia sta organizzando una trasferta ad adesione libera, oltre all’invio di una rappresentanza italiana anche all’edizione 2008 dell’End Of Trail in America.

Se anche tu senti agitarsi il cowboy che è in te… Contatta la SASS Italia, chissà che non ci si ritrovi seduti a fianco, in occasione della prossima Convention!

 
 
Copyright © 2006 OWSS
presentazione il regolamento le gare le classifiche le nostre foto gli sponsor la nostra email vai al forum home