OWSS è una società ufficialmente affiliata alla SASS
linea

 

Addio e grazie MarTex . . .


Amici, colleghi, allievi e conoscenti tutti di Marte,

il grave lutto che ha colpito la famiglia Zanette e noi tutti  per l’ improvvisa scomparsa di MarTex  ha lasciato nei cuori e nelle anime di tutti un dolore straziante e una terribile sensazione di vuoto : il vuoto che questo grande uomo riempiva ogni singolo giorno della sua vita con la sua semplicità, la sua umiltà, la sua bontà, la sua cortesia, il suo onore, il suo senso del dovere, il suo attaccamento alla vita e alla famiglia, il suo altruismo e i suoi alti valori e principi morali.

Un uomo tutto d’ un pezzo, un’ eroe d’ altri tempi senza macchia e senza paura, che ha saputo conquistare la fiducia, la stima il rispetto e la simpatia di chiunque abbia avuto la fortuna di conoscerlo.

Mancherà a tutti quest’ uomo impavido, forte, coraggioso che dietro ad una facciata all’ apparenza  severa, riservata e taciturna celava un cuore d’ oro capace di commuoversi per la gioia di vedere riunita la propria famiglia a cena, o nel sentire un nipotino recitare una poesia natalizia.
Ma una cosa è certa : vivrà per sempre in tutte le persone che lo hanno conosciuto il ricordo di tutto ciò che questo grande maestro di vita ha saputo insegnare e donare con la sua semplicità.

Addio e grazie MarTex,  martedì ci saremo tutti : distribuiti in due ali di folla ti saluteremo sventolando il cappello al tuo passaggio in sella ad un cavallo bianco che ti condurrà, al galoppo, verso le verdi praterie dove un giorno ci rincontreremo…

Addio e grazie MarTex …


Un uomo onorato di aver conosciuto Marte

----------------------------------------------------------------------------------------------

A Batttiston Valli zanette, ai figli, agli adorati nipotini, e a tutti i tiratori ed amici di marte.
Mi chiamo Bruno Rossi, sono il Presidente del TSN di Santarcangelo di Romagna, dove il 23-24 Maggio si è disputata la gara della OWSS. Scrivo perchè sento il bisogno di comunicare il mio dolore per questo lutto così inatteso, ma contemporaneamente sento anche il bisogno di comunicare il marte che ho scoperto e che mi ha felicemente sorpreso. Di fronte ad eventi di questa portata è diffficile trovare le parole per potervi essere vicino, comunque la testimonianza VERA che mi ha comunicato marte nei tre giorni trascorsi insieme, ha fatto si che la sua sensibilità si incontrasse con la mia nella semplicità della vita di tutti i giorni. La semplicità del segno della croce che si faceva prima di pranzare o cenare, un coraggio oggi non comune, mi aveva sorpreso con stupore, ed ha fatto si che la mia sensibilità potesse comunicare immediatamente con la sua. Il riconoscimento verso il SUPREMO, ci ha permesso di conoscerci nella parte piu' vera. Si, dico questo, perchè sovente, noi ci incontriamo per organizzare gare, per fare gare, ci incontriamo per mangiare discutere dei problemi del nostro hobby, ma questo è solo l'aspetto ludico della persona, invece il nostro incontro ha fatto si che questa volta, ci si incontrasse da uomini. Questo aveva colpito anche mio figlio diciottenne presente alle due serate. tanto da farmi innumerevoli domande(cosa molto positiva e non comune). Ricordo con perfetta lucidità i racconti che mi faceva sull'importanza di sua moglie per la crescita della famiglia, i suoi figli, le vacanze trascorse al mare con i suoi adorati nipotini, la presentazione del natale di suo nipotino. Tutti racconti semplici di un padre di famiglia, perchè prima di essere tiratore, marte è stato un UOMO ed un padre di famiglia, un marito. La sua vita contornata dagli affetti, fatta di cose semplici ed umili, io in quei tre giorni ho respirato questo, e oggi ho sentito il bisogno di cominicarvelo, di farvi sapere il marte che ho incontrato. Per me era lontano questo evento così inaspettato, e so che le mie parole difficilmente potranno mitigare la perdita dell'amatissimo marte. Il vostro lutto ha colpito anche me, e sono così profondamente costernato, e questa cosa ci mette a nudo di fronte a questa tragica realtà. Ci fa riflettere. Signora, posso ripensare sovente, alle tante bizzarre e meravigliose vicende vissute insieme ai vostri figli, ai vostri nipotini, ai molti cambiamenti che avete dovuto affrontare e alla rpofondità del legame che vi ha uniti nell'arco della vita. Da credente, IO tuttavia sono certo che non perdiamo mai le persone amate, nemmeno con la morte. Esse continuano a essere partecipi di ogni nostra azione di ogni nostro pensiero o decisione. Il loro affetto lascia nel ricordo un'impronta incancellabile.
Ora Marte, vive nei suoi figli, nei suoi nipotini, ed in quelli che ancora verranno, nell'amore che lei e Marte avete donato loro.
Troviamo conforto nella consapevolezza che la nostra esistenza è stata arricchita dall'amore che abbiamo spartito con lui. Prima o poi tutti dovremo accomiatarci da coloro che amiamo. Essi tuttavia non sono perduti. Avere amato ci rende sempre migliori. Per questo l'amore ha il potere di trascendere la morte.
VIVERE NEI CUORI CHE CI LASCIAMO ALLE SPALLE VUOL DIRE NON CONOSCERE LA MORTE. 
 
   Grazie Marte, ringrazio il Signore che ci ha fatto incontrare, ti ringrazio per tutto ciò che ci hai donato.
 Ciao, Bruno Rossi.

 

 

 View Martex's Guestbook
Free Guestbooks by Bravenet.com

 

 
 

MARTEX  1947 - 2009
 

 

 

 

 
 
Copyright © 2006 OWSS
presentazione il regolamento le gare le classifiche le nostre foto gli sponsor la nostra email vai al forum home